Proroga fattura elettronica carburante al 1° gennaio 2019

Varato il decreto legge fiscale contenente il rinvio dell’e-fattura per i benzinai.

E’ stata rinviato al 1° gennaio 2019 l’obbligo di emissione della e-fattura per cessioni di carburanti per autotrazione precedentemente fissato al 1° luglio. Per i prossimi sei mesi, quindi, sarà ancora possibile utilizzare la scheda carburanti, ma per detrarre l’IVA e dedurre la spesa, resta indispensabile l’utilizzo di mezzi di pagamento tracciabili.

Proroga della fattura elettronica dei carburanti all’1/1/2019

Non è stata invece concessa alcuna proroga, riguardo all’obbligo di fatturazione elettronica, per la cessione di carburante da parte delle compagnie petrolifere ai gestori degli impianti di distribuzione stradale e per le prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con un’amministrazione pubblica.

Per tali operazioni l’obbligo di procedere a fatturazione elettronica rimane dunque fissato al 01 luglio 2018.

Resta la scheda carburante con mezzi tracciabili

Attenzione però: affinché sia deducibile il costo e detraibile l’iva è necessario che i pagamenti dei rifornimenti di carburante vengano effettuati con strumenti tracciabili, ovvero:

  1. gli assegni, bancari e postali, circolari e non, nonché i vaglia cambiari e postali
  2. i mezzi di pagamento elettronici individuati secondo le linee guida emanate dall’Agenzia per l’Italia Digitale quali ad esempio bancomat, carte di credito e debito ecc.

Dunque ai fini fiscali è necessario che venga allegata alla scheda carburante la ricevuta del pagamento rilasciata al momento del rifornimento dalla stazione di servizio ovvero dal distributore automatico, in mancanza non sarà possibile detrarre l’iva e dedurre il relativo costo.

La fatturazione elettronica per la cessione di carburanti presso gli impianti stradali di distribuzione sarà emessa a richiesta del contribuenti e rimane, fino al 31/12/2018, alternativa rispetto alla compilazione della scheda carburante.

 

Potrebbe piacerti anche