CONFIGURAZIONE DEI REGISTRATORI DI CASSA AI FINI DELLA LOTTERIA DEGLI SCONTRINI

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento n. 739122/2019, ha definito le regole tecniche per configurare i registratori telematici ai fini della trasmissione dei dati delle singole operazioni commerciali necessari alla partecipazione alla lotteria degli scontrini.

Come noto, a partire dal 1° gennaio 2020 i contribuenti che effettuano acquisti di beni o servizi presso esercizi tenuti a trasmettere telematicamente i corrispettivi possono partecipare all’estrazione a sorte di premi, comunicando il proprio codice lotteria al momento dell’acquisto.

Il contribuente che intende partecipare alla lotteria dovrà dunque procurarsi il “codice lotteria” sul “portale della lotteria” (una procedura web ad oggi non ancora esistente).

L’Agenzia ha quindi chiarito che entro il 31 dicembre 2019 tutti i modelli dei registratori telematici dovranno esser in grado di acquisire, anche mediante lettura ottica, il codice lotteria facoltativamente rilasciato dal cliente; il registratore, attraverso un apposito servizio “lotteria corrispettivi”, invierà all’Agenzia delle Entrate tutti i dati utili ai fini della lotteria.  Trasmessi i dati all’Agenzia delle Entrate, gli stessi verranno indirizzati all’Agenzia delle Dogane e Monopoli al fine dell’alimentazione della Banca dati Sistema Lotteria.

Potrebbe piacerti anche