I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy. 
Energia Sicura Ascom Sportello Telefonia Rassegna Stampa

Ricerca nel sito

Formazione

AGGIORNAMENTO DIPENDENTI D.LGS.81/08

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
6 ore 02-05-2018 03-05-2018

AGGIORNAMENTO RLS 4 ORE

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
4 ore 24-05-2018 24-05-2018

AGGIORNAMENTO RLS 8 ORE

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 24-05-2018 25-05-2018

ANTINCENDIO BASSO RISCHIO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
4 ore 28-05-2018 28-05-2018

AGGIORNAMENTO ANTINCENDIO BASSO RISCHIO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
2 ore 28-05-2018 28-05-2018

AGGIORNAMENTO DIPENDENTI D.LGS.81/08

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
6 ore 18-06-2018 18-06-2018

CORSI DIPENDENTI D.LGS.81/08 - GENERALE E SPECIFICA BASSO RISCHIO

DURATA PERIODO DI
SVOLGIMENTO
8 ore 20-06-2018 21-06-2018
| vai all'elenco dei corsi |
Newsletter
iscrizione newsletter
Non sei associato? Iscriviti alla nostra newsletter !




PROGRAMMAZIONE DELL'ATTIVITA' DI VIGILANZA PER IL 2017

 
PROGRAMMAZIONE DELL
L'Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) in occasione della presentazione del rapporto annuale della attività di vigilanza per l'anno 2016, ha diffuso il documento contenente i principali temi della programmazione dell'attività di vigilanza per l'anno 2017.
Si segnalano di seguito i punti di maggiore rilievo su l'azione di vigilanza concentrerà l'attività sul territorio nazionale:
  1. impegno nel contrasto al fenomeno del lavoro “nero”;
  2. verifiche sul corretto utilizzo dei voucher lavoro: nello specifico i comportamenti elusivi da contrastare sono stati individuati nell'utilizzo dei voucher per retribuire una parte soltanto del lavoro effettivamente svolto o oltre i limiti economici consentiti o anche nell'ambito degli appalti;
  3. attenzione al ricorso alle collaborazioni coordinate e continuative e alle partite iva;
  4. attenzione al fenomeno dei distacco transnazionale, anche alla luce dei nuovo obblighi di comunicazione (per aziende estere in Italia)
  5. verifica dell'applicazione di CCNL sottoscritti da parte di organizzazioni sindacali che non soddisfano, nell'ambito del settore, il criterio della maggiore rappresentatività in termini comparativi, al fine di contrastare la fruizione indebita dei benefici “normativi e contributivi” ai sensi dell'art. 1, comma 1175, L. 296/2006.

29-03-2017